049 7333079 Download

top arrow

Dove sono miei pomodori

Pubblicato in data: 17/11/2020

 Una volta lavoravo la metà e Guadagnano il Doppio. Quando lanciavo un prodotto nuovo ,era un business che durava anni ora se va bene dura 6 mesi, diventa subito vecchio e nessuno lo vuole più. Lavoro 16 ore al giorno…. Faccio 100.000 km all’anno e non riesco neppure a pagare le tasse… Faccio l00 clienti tutti i giorni ecc. ecc. Quante volte Abbiamo sentito Tutti questi Discorsi? Hanno Tutti Un Unico comune denominatore, raccogliamo poco a rispetto a quello che seminiamo. C’è un’unica risposta a tutte queste frasi fatte e ritrite: Dove Sono i miei Pandori? Per favi capire di cosa stò parlando vi racconto la storia di UGO

UGO è un contadino, Forse è meglio dire un professionista  della terra, che di sti tempi siano tutti permalosi e delicati.

UGO produce pomodori e sono fantastici, noi Vediamo tutti solo il prodotto finito, ma dietro a questa verdura c’è tantissimo lavoro.  Prima di tutto come in tutte le cose si parte con una scelta, il terreno. Poi la seconda scelta : cosa posso coltivare? Una volta che UGO ha stabilito che vuole coltivare pomodori dovrà ; arieggiare la terra, concimarla,  la fare i buchi e piantare le piantine, Bagnarle, Togliere i Fioi, quando la pianta cresce, Ugo dovrà legare le piantina ad un’asta per farle venire su dritte, e poi bagnarle ancora, e dargli il verde rane e bagnare Ancora…

Dopo un paio di mesi, quando i pomodori saranno maturi, UGO li raccoglierà, li metterà sul suo carretto in casse e andrà a venderli al mercato. E finale mente sarà ripagato il suo lavoro e tutti i tuoi Sacrifici. Però la natura è imprevedibile e molte volte capita che anche se hai fatto tutto quello che dovevi, un temporale, una malattia della pianta, una stagione arida, ti facciano perdere l’Intero raccolto. Ora, se Ugo Andasse al mercato con le casse vuote, a pretendere i suoi soldi perché comunque ha lavorato, secondo voi cosa direbbero i suoi clienti? Molto Probabilmente direbbero: ma Dove sono i miei pomodori?

Quindi Quando un vostro venditore vi dice ho fatto l00.000km , ma ho Concluso poco, voi chiedetegli: si ma dove sono i miei Pomodori?? Oggi più che mai il mercato  ci paga solo x i pomodori che produciamo .Inoltre devono essere anche più belli, gustosi ,rossi e a più buon mercato degli altri Oggi Non contano più i km fatti o le ore spese in  lavori ripetitivi. Oggi contano solo i pomodori. E devono essere i più belli gustosi  , rossi e sani, possibile. Come posso raggiungere questo obiettivo? Li potrei avere solo se ti impegni a cambiare il tuo modo di pensare e di vedere le cose, non facendo km su km. Mettiti nella testa del tuo cliente e chiediti: Dove sono i miei pomodori? E come li voglio i mie pomodori quest’anno? E vedrai che i pomodori arriveranno + belli che mai

 

S.MATE

mate sirinic