0422 701091 Download

top arrow

Shopper promozionali : consigli per gli acquisti

Pubblicato in data: 02/11/2019

La shopper è sicuramente uno strumento molto potente per promuovere il vostro marchio, tutti la usano e la portano in giro, facendovi in questo modo pubblicità.  Non è uno strumento utile solo per chi ha negozi, ma davvero per chiunque abbia bisogno di avere visibilità .La domanda da porsi è la seguente : Quale tipo di shopper è la più adatta a me?

Siccome oggi mi sento molto green, escluderò subito da questa discussione le borse in plastica e tnt, e parlerò solo di quelle ecosostenibili quelle costruite con zero pesticidi, zero fertilizzanti, zero  sostanze chimiche atossiche, insomma quelle che fanno bene al polmone del nostro pianeta. Greta mi sarà grata.Cominciamo!

SHOPPER IN CARTA

Questo tipo di busta è sicuramente la più diffusa ed è sicuramente la più economica tra quelle che andremo a trattare. Hanno molte dimensioni si parte di solito dalla 18x8x22cm. per arrivare alla 45x17x48, anche se le dimensioni variano da fornitore a fornitore. Ciò che le caratterizza e che dovete considerare quando pensate di acquistarle è il tipo di manico, che può essere intrecciato oppure  piatto, e la grammatura, diffidate da grammature sotto i 90gr sono troppo leggere. Oltre a queste buste industriali, ci sono poi quelle sempre in carta che chiamimo MANUALI in quanto sono fatte ad hoc, della misura che desiderate, con carta molto più robusta di solito 180gr, e i manici sono in corda . Queste buste possono essere anche plastificate, in questo modo diventano ancora più robuste, e la plastificazione può esser opaca oppure lucida.

 

SHOPPER IN COTONE

Le shopper in cotone, sono molto più resistenti della carta, e dato da non sottovalutare, sono riutilizzabili molte più volte e lavabili in lavatrice. Qui la misura che è più richiesta dal mercato è 38x42cm. Potete averle con manico corto, o manico lungo di solito 30cm, grazie al quale puoi portare la shopper anche a tracolla. Il cotone non dovrebbe essere sotto i 140gr. per avere una borsa di qualità. Il loro punto di forza poi stà nel fatto che ci sono tantissimi colori.

SHOPPER IN JUTA

La juta (detta anche iuta, corcoro o canapa di Calcutta per via della somiglianza alla canapa pur non avendone lo stesso odore) è una fibra tessile naturale ricavata dalle piante  Corchorus, inserito nella famiglia delle Malvaceae. Come per il linoe la canapa, la materia tessile per la produzione si ricava dal fusto della pianta che può raggiungere i 4 metri. Questo tipo di borsa è estremamente resistente , al tatto è grezza un po’ come i sacchi di una volta, viene prodotto in formati disparati dalle piccoline a misure molto grandi, con o senza fondo.

 

SHOPPER IN JUCO

Queste sono molto meno conosciute, ma sono tra le più interessanti, infatti hanno la resistenza della Juta, ma essendo più piacevoli al tatto meno grezze .Juco infatti  è una combinazione di tessuti : 78% di iuta e 22% di cotone. Riunisce la trama più stretta di una borsa di cotone e la durevole resistenza che si trovano nelle tradizionali borse di iuta. Possiamo averle con manico di Juco oppure di spago. Dimensioni come nel caso della Juata moltissime, anche se consigliamo per questo prodotto misure grandi almeno 38x42cm.

CONCLUSIONI

Quindi come scelgo? Se hai bisogno di grandi numeri allora sicuramente la fa da padrona la carta, se vuoi un prodotto che duri di più e che abbia più portata, ti consiglio il cotone, se vuoi fare un figurone con i tuoi clienti allora sicuramente passiamo allo Juta e Juco, che è il mio preferito 🙂 . Questi due prodotti non sono solo i più prestigiosi, ma hanno una robustezza unica, e seguendo la saggezza e la praticità delle donne che si chiedono subito :si ma quanta roba ci posso mettere dentro senza che si spacchino i manici? Tantissima donne tantissima…

Mate Sirinic